VERBALE 08.04.2005

 

 

 

 

Professori di ruolo

 

                 Presenti:                                   U. Cantone, G. Dato, Pagnano, Truppi,

                                                                                                   Castagneto, Costa, Fiore, Ghersi,

                                                                                                    Magnano di San Lio, Messina, Nigrelli,

                                                                                                    Pagello, Taibi, Alini, De Medici, Fidone,

                                                                                                    Impollonia, Latina, Munarin, Neri, Trigilia                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  

 

 

Assenti giustificati:                      Terranova, Barbera                         

                                                       

Assenti:                                         Z. Dato, Vitale                                 

 

Professori supplenti

                                                                  

Presenti:                                        De Feo, Famoso, Ignaccolo, Signorello

 

Assenti giustificati:                       Marino, Patania, Savino, Spitaleri                                                                   

 

Assenti:                                        Cammarata, Campo, Caterina, Di Vita,

                                                                      Muscato, Nobile, Pollicino

                                                                                                                                                                         

                                               

Professori a contratto

 

Presenti:                                          Fiducia, Pellegrino, Fagà,                                              

Assenti giustificati:                         La Rosa, Leonardi, Maglio, E.  Marino,    Pistritto, Strano, Vinci,        

 

Assenti:                                            Abate, Barattucci, Branciforti, De Santis,  Lo Castro, Lombardo, Paparoni, Perretti,    

                                                          Raimondo, Tosi, Zancan  

 

Personale tecnico amministrativo

 

Presenti:                                        Amodeo                                                                                                  

Assente giustificato:                     Palermo                                

                   

Rappresentanti degli studenti          

 

Presente:                                       Cannata,                                                      

 

Assente:                                        Forcellini                              

 

 

Presiede il Prof. Dato, verbalizza il segretario prof. Magnano di San Lio.

 

Il Presidente, rilevato che il Consiglio è stato regolarmente convocato, prende atto che sono presenti 30  componenti con diritto di voto e pertanto, dato che il Consiglio può validamente deliberare, dichiara aperta la seduta alle ore 10.30

 

L’ordine del giorno è il seguente

 

1. Approvazione verbale C. C. d. L. dell'8 Marzo 2005;

2. Comunicazioni

3. Pratiche studenti

      4. Disegno dell'Architettura. Richiesta modifica orario nel calendario   delle    lezioni

5. Nomina cultori della materia

6. Manifesto degli studi a.a. 2005/2006;

7. Ripartizione numero crediti per attività di tirocinio.

 

 

1. Approvazione verbale C. C. d. L. dell'8 Marzo 2005

 

Il segretario dà lettura del verbale della seduta dell'8 /03/05, che viene approvato all'unanimità con l'astensione degli assenti in quella seduta.

 

2. Comunicazioni

 

- Il Presidente comunica che oggi alle ore 18,00 nella chiesa di San Placido a Catania sarà celebrata una messa in suffragio di Sua Santità Giovanni Paolo II.

 

- Il 15 aprile c. a. sarà tenuto a Catania un convegno sul tema "A Catania: Energia, infrastrutture e ricerca per le politiche regionali". Considerato l'interesse e l'attualità del tema trattato, il presidente propone che al 7° punto all'ordine del giorno si discuta sulla possibilità di assegnare numero 1 (uno) CFU agli studenti che parteciperanno al convegno stesso.

 

- Il prof Famoso riferisce di una delibera del Senato Accademico che ha attribuito i "punti organico" assegnati all'ateneo, stigmatizzando le modalità e i criteri arbitrari con i quali questi punti sono stati ripartiti tra le diverse facoltà, senza nessuna preventiva consultazione e senza la dovuta informazione. E' stata così penalizzata la Facoltà di Architettura che, pur essendo una nuova facoltà in corso di formazione, ha avuto assegnati solo 2 punti organico a fronte ad esempio di ben 11 punti organico assegnati alla Facoltà di Medicina.

 

- Il prof. Taibi si associa al prof. Famoso nella critica ai suddetti criteri di ripartizione stabiliti da Senato Accademico e comunica a tal fine di aver chiesto come Presidente del C. G. A. della Facoltà di Architettura un incontro col Rettore per parlare di questa questione.

 

- Il Presidente ricorda che ancora non sono pervenuti tutti i curricula e i programmi dei corsi, che per una serie di ragioni sono indispensabili al funzionamento del Corso di Laurea.

 

- Il prof. Signorello comunica che il giorno 14 aprile (giovedì prossimo) alle ore 16,30 nel laboratorio didattico a Belpasso, Via Roma 64, sarà tenuto un convegno dal titolo "La produzione di energia eolica e la tutela del territorio".

 

3. Pratiche studenti

 

La Commissione didattica pone all’attenzione del Consiglio le istanze di studenti che chiedono il riconoscimento di esami sostenuti in corsi di laurea precedenti.

 

Erna Pierandrea, proveniente dal corso di laurea in Architettura dell’Università degli studi di   Reggio Calabria, iscritto al quinto anno del corso di laurea in Architettura di  Catania, sede            di Siracusa, chiede la convalida degli esami di  "Rilievo Urbano e Ambientale" e di “Diritto Urbanistico”   sostenuti presso il corso di laurea di provenienza.  Il C.C.d.L. delibera all’unanimità le convalide seguenti:

 

Rilievo Urbano e Ambientale      con      Rilievo dell'Architettura" (60h).

 

Diritto e legislazione urbanistica            con      Diritto Urbanistico 30 h,

                                                                        modulo del Laboratorio di

  Progettazione Urbanistica

  (si richiede l’esame

integrativo di Progettazione

Urbanistica)

 

Il 31/01/05 il Consiglio aveva deliberato l'iscrizione al 4° anno per lo studente Riera Graziano. Il Funzionario della Segretaria Studenti, con nota 14 febbraio 2005 ha comunicato che lo studente non poteva essere iscritto al 4° anno non avendo mai  frequentato un  3° anno.

 

Il C.C.d.L. all’unanimità delibera, pertanto, l’iscrizione dello stesso  al 3° anno di corso.

 

La Commissione didattica sottopone all’attenzione del Consiglio le proposte di convalida degli esami sostenuti dai seguenti studenti nel quadro del programma di scambio internazionale Erasmus:

 

Castello Carla

Convalida dei seguenti esami sostenuti presso l’Università di Valladolid, Spagna

 

Nuevas tecnologias                     con      Cultura tecnologica della Progettazione

Con voto AP ( 6.00)          corrispondente a  22/30

 

 

 

Projectos III           

Con voto AP (5.00)                      con      Pogettazione architettonica e urbana e

                                               con    Laboratorio IV di Progettazione architettonica                                                corrispondente a 18/30

 

D'Aiello Massimo

 

Convalida dei seguenti esami sostenuti presso l’Università di Valladolid, Spagna

 

Nuevas tecnologias   con Cultura tecnologica della Progettazione  

 

Con voto NT (7.00 )  corrispondente a  25/30

 

"Projectos II                         con  Laboratorio IV di Progettazione architettonica  e

                                  con Composizione e progettazione Urbana     

 

Con voto AP (5.00 ) corrispondente a 18/30

 

Fagotto Matilde

Convalida dei seguenti esami sostenuti presso l’Università presso l’Università di Parigi Architecture Belleville:

 

 

Tour Metropolitain             con Composizione architettonica IV

                                                                                     

Con voto  B+ (28 - 29/30) corrispondente a  29/30

                                                         

Systeme d’information geographique –

arc viens                            con   Cartografia tematica per l'Architettura e l'Urbanistica          con voto B (25 – 27/30) corrispondente a  26/30

 

Paysage                            voto A   (30/30)

Td de paysage                  voto A   (30/30)

La ville e son territoire      voto B+ (28 - 29/30) con    Geografia del Paesaggio voto 30/30

 

4. Disegno dell'Architettura. Richiesta modifica orario nel calendario delle lezioni

 

Vista la richiesta del prof. Pagnano, pervenuta in data 7/03/05, viste le delibere del C. c. d. L. in "Architettura" e del C. C. d. L. in "Scienza dell'Architettura e dell'Ingegneria Edile" dell’ 8 marzo 2005 che demandavano alla Commissione Didattica Congiunta l'istruttoria di questa ed altre analoghe richieste, visto infine il parere della suddetta Commissione Congiunta, il Consiglio delibera all'unanimità riaccettare l’istanza di prolungare l’orario delle lezioni oltre il limite delle tre ore consecutive per quegli insegnamenti che, sotto dichiarazione del docente, prevedono attività grafiche e di esercitazione in aula o di verifiche pratiche (prove e sopralluoghi) oltre la lezione frontale  (vedi allegato A)

 

5. Nomina cultori della materia

Il Presidente, ricordando l'importanza dei "cultori della materia" per l'attività dei Corsi di Laurea, richiama su tale argomento le disposizioni in materia del regolamento di Facoltà, nelle quali è previsto che può essere nominato "cultore della materia" chi sia "... in possesso da almeno due anni di laurea specialistica o di laurea conseguita in base alle normative previgenti all'applicazione del Regolamento Generale sull’ Autonomia con almeno una pubblicazione o titolo di Dottore di Ricerca, e sono nominati dal Consiglio di Corso di studi su richiesta del titolare del Corso.".

Il prof. U. Cantone propone di elevare il numero delle pubblicazioni necessarie da una a due.

Il prof. Famoso fa presente che al titolare di dottorato di ricerca è ipso facto riconosciuto il titolo di "cultore della materia".

Il Consiglio delibera all'unanimità di confermare le disposizioni del Consiglio di Facoltà.

Su proposta del prof. U. Cantone, che assicura che farà pervenire al più presto il curriculum e che questo è corrispondente ai requisiti richiesti, il dott. Foti Fabrizio è nominato "cultore della materia" nel settore disciplinare "ICAR/14" (Composizione architettonica ed urbana).

Su proposta del prof. Pagnano, visto il curriculum, vista la corrispondenza ai requisiti richiesti, la dott.ssa Silvia Sgariglia è nominata "cultore della materia" nel settore disciplinare "ICAR/17" (Disegno).

Su proposta del prof. Signorello, visto il curriculum, vista la corrispondenza ai requisiti richiesti, la dott.ssa Maria De Salvo è nominata "cultore della materia" nei settori disciplinare "ICAR/22" (Estimo) e “SECS- P/02” (Politica economica).

Su proposta del prof. G. Dato, visto il curriculum, vista la corrispondenza ai requisiti richiesti, il dott. Vito Martelliano è nominato "cultore della materia" nei settori disciplinari "ICAR/20" (Tecnica e Pianificazione urbanistica) e "ICAR/21" (Urbanistica).

 

Terminato l'esame di questo punto il Presidente propone di invertire l'ordine di trattazione tra il punto 6 ed il punto 7, passando subito alla discussione del punto 7 all' o. d. g.

Non essendovi nessuno contrario, il Consiglio decide quindi di passare alla discussione del punto 7 all' o. d. g.

 

7. Ripartizione numero di crediti per attività di tirocinio

 

Facendo seguito alla delibera del C. C. d. L. dell'8 Marzo p. p., il Presidente illustra la proposta della Commissione Didattica di ripartire i 14 CFU che gli studenti devono acquisire attraverso i "tirocini" in maniera identica fra il 4° ed il 5° anno, ovvero sette al quarto anno e sette al quinto anno. Il Consiglio approva all'unanimità.

Su proposta del Presidente il Consiglio delibera, quindi,  di assegnare numero 1 (uno) CFU agli studenti che parteciperanno al convegno che si terrà il 15 aprile c. a. a Catania un sul tema "A Catania: Energia, infrastrutture e ricerca per le politiche regionali".

Si passa quindi all'esame del punto 6 all' o. d. g.

 

6. Manifesto degli studi a. a. 2005/2006

 

Il Presidente illustra il lavoro della Commissione Didattica ( Allegato B)

Il prof. Truppi ritiene che nel documento proposto dalla Commissione l'area disciplinare "Tecnologia dell'Architettura" (ICAR/12) sia stata sacrificata rispetto a “patti” presi in precedenza e alla programmazione per il 5° anno deliberata nei C. d. F. del 23/05/2000 e del 04/04/2002; ritiene che sia necessaria una più ampia discussione sugli obiettivi del Corso di Laurea. Ritiene inoltre che "Cultura tecnologica della Progettazione", è da ritenersi disciplina fondativa nella formazione degli studenti di questo Corso di Laurea. Propone inoltre che la delibera del C. C. d. L. relativa a questo punto venga rinviata ad altra data per aver modo di discutere sull'argomento.

A riguardo di quest'ultima proposta del prof. Truppi il Presidente fa subito rilevare come sul manifesto degli studi dell'a. a. 2005/2006 il C. C. d. L. debba deliberare prima del C. d. F. già convocato per il 12 c. m., che deve a sua volta deliberare sullo stesso punto ai fini di comunicare agli uffici competenti le risultanze dei deliberati entro la data improcrastinabile del 15 c. m.

Il prof. Nigrelli prende la parola dichiarando che, pur essendo d'accordo con la proposta di inserire tra le materie obbligatorie del 5° anno "Cultura tecnologica della Progettazione" ritiene che non sia corretto fare riferimento ed appellarsi a decisioni prese al di fuori delle sedi istituzionali, così come gli sembra abbia fatto il prof. Truppi, e ritiene che accordi precedentemente presi in sede di programmazione non debbano essere vincolanti.

Il prof. Cantone propone che "Cultura tecnologica della progettazione" (ICAR/12) venga inserita come modulo di 60 h. in un laboratorio di "Composizione e progettazione urbana" da attivare al 5° anno secondo lo schema di seguito allegato:

 

LABORATORIO V DI "COMPOSIZIONE E PROGETTAZIONE URBANA"

"Composizione e progettazione urbana" (ICAR/14)

 “Architettura degli interni" (ICAR/16)

"Tecniche della rappresentazione" (ICAR/17)

 

 

60h

30h

30h

 

 

4

2

2

 

e venga quindi attivato un insegnamento di 90 h (6 CFU) del raggruppamento "Cultura tecnologica della progettazione" (ICAR/12) come materia obbligatoria.

Il prof Famoso propone di approvare il manifesto così come è stato elaborato dalla Commissione e poi apportare eventuali aggiustamenti in sede di C. d. F. del 12 c. m. Il Presidente concorda con il prof. Famoso.

Il prof. Ghersi , in riferimento allo schema di manifesto predisposto dalla Commissione, propone di sostituire "Architettura degli Interni" (ICAR/16) 90 h con "Cultura Tecnologica della Progettazione" (ICAR/12) 90 h.

Il prof. Ghersi dichiara di non essere d'accordo con le proposte del prof. Cantone e del prof. Truppi e quindi dichiara il proprio voto contrario.

Esauriti gli interventi e le dichiarazioni di voto, il Presidente pone ai voti la proposta del prof. Cantone che viene approvata a maggioranza con 18 voti a favore, 2 contrari (prof.ri Ghersi e Nigrelli) e 10 astenuti.

In prof. Neri propone di sostituire "Illuminotecnica" (ING/IND11) 30 h con uno di "Progetto di strutture (ICAR/08) per lo stesso numero di ore.

Viene quindi posta ai voti la proposta del prof. Neri che viene approvata con 23 voti favorevoli e 7 astenuti.

Il prof. Dato passa quindi ad esporre le proposte della Commissione sulle materie a scelta.

Il prof. Truppi propone di attivare fra le materie a scelta "Sociologia della Comunicazione" (SPS/08).

Il prof. Ignaccolo manifesta il rammarico che la disciplina "Pianificazione dei Trasporti sia stata messa tra le materie a scelta e auspica che in futuro la stessa materia venga inserita anche in un modulo di laboratorio.

Il Presidente fa presente al prof. Ignaccolo che nel raggruppamento cui appartiene questa materia i crediti previsti erano già soddisfatti negli insegnamenti attivati sino al quarto anno

 

Il Presidente passa quindi ad esporre le proposte della Commissione sul "Laboratorio di sintesi finale". (Allegato C)

Il prof. Ghersi fa presente che i 7 CFU non corrispondono alle ore di laboratorio e che, utilizzando lo stesso rapporto degli altri laboratori, a quello di sintesi finale dovrebbero corrispondere 11 CFU.

Propone che il "Laboratorio di Sintesi Finale" corrisponda almeno a 9 CFU. Ritiene inoltre che la disciplina ICAR/14 presente nel laboratorio debba essere prevalente sulle altre.

Propone un "Laboratorio di Sintesi Finale" con 60 h assegnate ad una disciplina del settore ICAR/14, il cui docente avrà funzioni di coordinatore, e da altri due moduli di 40h ciascuno di discipline caratterizzanti.

IL prof. Nigrelli non condivide quest'ultima proposta del prof Ghersi, non ritenendo che il "progetto" debba essere considerato appannaggio esclusivo del settore disciplinare ICAR/14.

Il prof. Cantone sostiene a riguardo che nei corsi di laurea specialistici il coordinatore del "Laboratorio di Sintesi Finale" possa essere di un altro settore disciplinare ma nella laurea specialistica in "Architettura" è legittimo che lo sia quello del settore l'ICAR/14.

La prof.ssa Castagneto auspica che nel laboratorio di sintesi finale denominato dalla Commissione "Progetto Urbano" sia inserito come modulo "Progettazione ambientale". Manifesta inoltre la propria perplessità sull'esclusione di "Storia dell'Architettura" dagli stessi laboratori.

Lo studente Cannata si dichiara a favore della proposta del prof. Ghersi ritenendo che la presenza della disciplina ICAR/14 come prevalente nel laboratorio sia sostanziale.

Il prof. Ghersi prende nuovamente la parola ribadendo come a suo parere il futuro della facoltà sia nella garanzia che in essa sia una facoltà nella quale si progetta.

Si passa quindi alla votazione della proposta del prof. Ghersi che viene approvata con 16 voti favorevoli, 6 contrari e 8 astenuti.

In sintesi il Consiglio approva, l'attivazione delle seguenti materie:

 

I anno

                                                                                                             ore                     CFU

1. LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA (2 corsi)

Disciplina caratteriz. “Architett. e composiz. architettonica”(ICAR/14)

Modulo di “Storia dell’arte moderna” (L.ART./02)

Modulo di “Storia dell’arte contemporanea” (L.ART./03)      

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

2. “Analisi della morfologia urbana e delle tipologie edilizie” (ICAR/14)

60h

4

3. Corso integrato di “Storia dell’architettura antica” (ICAR/18) e

                                 “Storia dell’architettura medievale” (ICAR/18)

60h

60h

4

4

4. “Tecnologia dell’architettura” (ICAR/12)

120h

8

5. “Fisica” (FIS/01)

60h

4

6. “Analisi dei sistemi urbani e territoriali” (ICAR/20)

60h

4

7. “Istituzioni di matematiche” (MAT/05)

120h

8

8. “Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva” (ICAR/17)

120h

8

Totale I anno

840h

54

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

II anno

                                                                                                   ore                          CFU

1. LABORATORIO II DI PROGETT.  ARCHITETTONICA (2 corsi)

Disciplina caratteriz. “Composizione  architettonica” (ICAR/14)

Modulo di “Disegno Automatico” (ICAR/17)

Modulo di “Arredamento” (ICAR/16)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

2. LABORATORIO I DI COSTRUZIONE DELL’ARCHITETTURA (2 corsi)

Disciplina caratterizz. “Materiali e progett. di elementi costruttivi” (ICAR/12)

Modulo di “Teorie e tecniche della progettazione architettonica” (ICAR/14)

Modulo di “Teorie della ricerca architettonica contemporanea” (ICAR/14)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

3. Corso integrato di “Storia dell’architettura moderna” (ICAR/18) e

                                 “Storia dell’architettura contemporanea” (ICAR/18)

60h

60h

4

4

4. “Statica” (ICAR/08)

120h

8

5. “Urbanistica” (ICAR/21)

60h

4

6. “Metodi e modelli matematici per le applicazioni” (MAT/07)

60h

4

7. “Calcolo numerico e programmazione” (MAT/08)

60h

4

8. “Corso integrato di ”Disegno dell’architettura” (ICAR/17) e

                                   “Teorie e storia dei metodi di rappresent.” (ICAR/17)

90h

30h

6

2

9. “Estetica” (M-FIL/04)                                                                    

60h

4

Totale II anno

960h

60

 

 

 

 

III anno

                                                                                             ore                              CFU

1. LABORATORIO III DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA (2 corsi)

Disciplina caratterizzante: “Progettazione architettonica” (ICAR/14)

Modulo di “Tecnica urbanistica” (ICAR/20)

Progettazione tecnologica assistita (ICAR/13)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

2. LABORATORIO DI PROGETTAZIONE URBANISTICA (2 corsi)

Disciplina caratterizzante “Progettazione urbanistica” (ICAR/”21)

Modulo di “Gestione urbana” (ICAR/20)

Modulo di “Teorie della pianificazione urbana e territoriale” (ICAR/20)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

3. “Storia della città e del territorio (ICAR/18)

120h

8

4. Teorie e storia del restauro (ICAR/19)

60h

4

5. “Scienza delle costruzioni” (ICAR/08)

120h

8

6. “Tecnologie del recupero edilizio” (ICAR/12)

120h

8

7. “Fisica tecnica” (ING-IND/11)

60h

4

8. “Rilievo dell’architettura” (ICAR/17)

60h

4

Totale III anno

900h

56

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IV anno

                                                                                                ore                               CFU

1. LABORATORIO IV DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA (2corsi )

Disciplina caratterizzante: “Composizione e progett. urbana” (ICAR/14)

Modulo di “Arte dei giardini” (ICAR/15)

Modulo di “Storia della critica e della letteratura architett.” (ICAR/18)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

2. LABORATORIO II DI COSTRUZ. DELL’ARCHITETTURA (2 corsi)

Disciplina caratterizzante: “Tecnica delle costruzioni” (ICAR/09)

Modulo di “Progetto di strutture” (ICAR/09)

Modulo di “Teoria e tecniche costrutt. nel loro sviluppo storico” (ICAR/09)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

3. LABORATORIO DI RESTAURO (2 corsi)

Disciplina caratterizzante: “Restauro architettonico” (ICAR/19)

Modulo di “Legislazione dei beni culturali” (IUS/10)

Modulo di “Chimica e tecn. del restauro e conserv. mater.(ING-IND/ 22)

 

120h

30h

30h

 

6

2

2

4. “Impianti tecnici” (ING-IND/11)

60h

4

5. “Geografia del paesaggio e dell’ambiente” (M-GGR/01)

60h

4

6. “Pianificazione territoriale” (ICAR/20)

60h

4

7. “Economia dell’ambiente” (SECS-P/02)

60h

4

8. “Legislazione delle opere pubbliche e dell’edilizia” (IUS/10)

60h

4

9. “Museografia” (ICAR/16)

60h

4

     “Lingua inglese” (L-LIN/12)

60h

(4)*

Totale IV anno

940h

54

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

a scelta al IV anno

                                                                                                           ore                CFU

10.”Cartografia tematica per l’architettura e l’urbanistica” (ICAR/17)

 

60h

4

 

 

 

 

obbligatorie al V anno

                                                                                                        ore                   CFU

1. LABORATORIO V DI "COMPOSIZIONE E PROGETTAZIONE URBANA"

"Composizione e progettazione urbana" (ICAR/14)

“Architettura degli interni" (ICAR/16)

"Tecniche della rappresentazione" (ICAR/17)"Tecniche della rappresentazione" (ICAR/17)

 

 

120h

30h

30h

 

 

6

2

2

2. "Estimo ed esercizio professionale (ICAR/22)

120h

 

8

3. "Progetto di strutture" (ICAR/08)

30h

2

4. "Cultura tecnologica della progettazione" (ICAR/12)

90h

6

7. "Diritto urbanistico" (IUS/10)

30h

2

Totale V anno

420h

28

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALTRE ATTIVITA' FORMATIVE

Materie a scelta, quinto anno

                                                                                       ore                                CFU

"Riqualificazione e manutenzione" (ICAR/12)

mutuata dalla specialistica in "Restauro"

60h

4

"Scenografia" (ICAR/16)

45h

3

"Recupero e riqualificazione ambientale" (ICAR/21)

45h

3

"Caratteri costruttivi degli edifici storici" (ICAR/19) corso integrato con "Consolidamento degli edifici storici" (ICAR/19) mutuata dalla specialistica in "Restauro"

60h

60h

4

4

“Statica e stabilità delle costruzioni murarie e monumentali” (ICAR/08) mutuata dalla specialistica in "Restauro"

60h

4

"Costruzioni in zona sismica" (ICAR/09)

75h

5

 “Pianificazione dei trasporti” (ICAR/05)

75h

5

 “Disegno industriale” (ICAR/13)

75h

5

Totale materie a scelta

275h

15

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                        ore                               CFU

LABORATORIO DI SINTESI FINALE A

"RISTRUTTURAZIONE E COMPLETAMENTO EDLIZIO"

"Composizione e progettazione urbana" (ICAR/14)

"Restauro architettonico" (ICAR/19)

"Tecnica delle costruzione" (ICAR/09)

 

 

60h

40h

40h

 

 

 

9

LABORATORIO DI SINTESI FINALE B

"IL PROGETTO URBANO"

"Composizione Progettazione urbana" (ICAR 14)

"Progettazione urbanistica" (ICAR/21)

"Progettazione ambientale" (ICAR/12)

 

 

60h

40h

40h

 

 

 

9

Totale

140h

9

Attivita' per la tesi di laurea

 

6

Totale della "Prova finale"

 

15

 

Essendo stati esauriti gli argomenti all'o. d. g., il Presidente dichiara la seduta sciolta alle ore 13,45, dal che il presente verbale, letto, firmato e sottoscritto.